Offerta Romantica

Organizza un momento di coppia speciale!

Domenica a Roma

Prenota il Tuo soggiorno a Roma di domenica e risparmia il 16% sulla t...

X
Pantheon Dimora degli Dei

Prenotazione Online

Arrivo
Partenza
Ospiti
SELEZIONA LE DATE
MIGLIORE TARIFFA GARANTITA

Guest House Pantheon: attrazioni e storia prêt-à-porter

La Dimora degli Dei è situata nel cuore del centro storico a Via del Seminario 87. Le principali attrazioni turistiche, i musei ed i monumenti della capitale si trovano a pochi minuti di distanza.


  • Pantheon Mt 60 - 1 minuto a piedi
  • Piazza Navona Mt 500 - 6 minuti a piedi
  • Fontana Di Trevi Mt 550 - 7 minuti a piedi
  • Piazza Venezia Mt 700 - 9 minuti a piedi
  • Via Del Corso Mt 700 - 8 minuti a piedi
  • Via Condotti Mt 950 - 11 minuti a piedi
  • Piazza di Spagna Mt 950 - 11 minuti a piedi
  • Campo dei Fiori Mt 1000 - 12 minuti a piedi
  • Ara Pacis Mt 1000 - 12 minuti a piedi
  • Trastevere Mt 1300 - 16 minuti a piedi
  • Castel Sant’Angelo Mt 1300 - 15 minuti a piedi
  • Piazza del Popolo Mt 1500 - 18 minuti a piedi
  • Circo Massimo Mt 1700 - 21 minuti a piedi
  • Colosseo Mt 1700 - 22 minuti a piedi
  • Città del Vaticano Mt 1800 - 23 minuti a piedi
  • Musei Vaticani Mt 2600 - 34 minuti a piedi

Guest House Pantheon: circondato dalla storia e dal fascino della Città Eterna

La Dimora degli Dei gode di una posizione affascinante immersa in secoli di storia.

La Dimora degli Dei prende il nome da uno dei più prestigiosi monumenti di Roma Il Pantheon. La parola Pantheon è infatti un prestito dal greco τό πάνθειον che significa la totalità degli Dei. Costruito nel 27-25 a.C dall’imperatore Marco Vipsanio Agrippa all’inizio del VII secolo venne convertito in basilica cristiana con il nome di Santa Maria della Rotonda, nome della piazza antistante. Si tratta del primo tempio pagano convertito a culto cristiano. Il Pantheon rappresentò un vero capolavoro d’ingegneria, l’inserimento di una sala rotonda alle spalle del pronao di un tempio classico non ha infatti precedenti nel mondo antico. Inoltre nel Pantheon possiamo trovare la sintesi di calcoli perfetti: si tratta di una sfera poiché la sua altezza è uguale al suo raggio: 43m e 44 cm per 43 m e 44 cm. L’unica apertura del Pantheon è l’oculus che musura circa 9 mt di diametro, dalla quale filtrano luce, calore ed anche la pioggia. Per quest’ultimo agente atmosferico, il pavimento ha 22 forature che permettono alle gocce di filtrare.

La Fontana di Trevi è sicuramente una delle più famose fontane di Roma appartenente al tardo barocco. Il tema dell’intera composizione è quello del mare: una scogliera rocciosa con al centro la statua di Oceano che guida un cocchio a forma di conchiglia trainato da due cavalli alati, a loro guidati dai tritoni. Quattro grandi colonne corinzie sostengono il prospetto superiore, sul quale si trovano, in corrispondenza di ogni colonna, quattro statue allegoriche più piccole: da sinistra a destra, “L’Abbondanza della frutta”, “La Fertilità dei campi”, “La Ricchezza dell’Autunno” e “L’Amenità dei giardini”. Resa un’icona dalla cinematografia nazionale ed internazionale, “La Dolce Vita” di F. Fellini è anche frutto di numerose leggende. La più famosa narra che se si lancia una monetina, mettendosi di spalle alla fontana con gli occhi chiusi e con la mano destra sulla spalla sinistra, il ritorno a Roma è garantito.

find cookiefind cookie